Fiori al padre

Abbiamo fiori tutti per Te, Padre
che da lontano giungi e ci sorridi e benedici.

Piú che d'aiuole fiori, fiori d'anime:
occhi di bimbi lieti, occhi di mamme,
lacrime dolci di vecchiette tremanti silenziose
sorrisi aperti su volti abbronzati dalla fatica,
stupore e sogno degli adolescenti...
Accoglili coi fiori dei giardini.

Per altra festa
di lā dall'ombra grande, possa,o Padre,
procedere Tu, come in questo giorno,
dinanzi a noi,
sereno, umile e forte, con le braccia
tese alla LUCE che non ha tramonti.

10, agosto 1952.
LUIGI REHO

“Il Borgo”Editore: Soc. APULIA Direttore responsabile IGINIA CAMPANA Registrato alla Cancelleria del Tribunale di Bari al n. 72 Tipografia COLUCCI Via Castelfidardo,1-3 Monopoli