L'Eucaristia che ci fa Chiesa

Il Vescovo presenta gli atti della VII° settimana pastorale
1-5 settembre 1975

Mons. Carlo Ferrari
Mons. Carlo Ferrari

Carissimi, dobbiamo ringraziare la Redazione della Rivista Diocesana che con impegno encomiabile ha laboriosamente trascritto dalla registrazione e pazientemente « ripulito » tutto il materiale della nostra Settimana di Settembre, che ora avete sotto i vostri occhi.

La Settimana è stata un grande impegno e una seria fatica per chi vi ha partecipato; non un momento accademico di puro aggiornamento culturale ma, per Maestri e discepoli, un vero incontro alI'interno della nostra chiesa per un contatto e un approfondimento vitale e vitalizzante di una realtà di salvezza. Ne fanno testimonianza le pagine di questi Atti, dove anche le tematiche più attuali e più cariche di tensione per la nostra comunità emergono con prepotenza e risultano affrontate nel loro contesto più autentico: quello delI'Eucaristia che ci fa chiesa. L'impegno di approfondimento personale e comunitario riguarda ora tutti i membri del popolo di Dio che si raccoglie nella nostra chiesa ed è una grazia di cui ciascuno, in grado diverso, porta la responsabilità perché dia frutto.

Il contenuto di questi Atti perciò dev'essere fatto oggetto di studio, di meditazione, di assimilazione ed essere evangelizzato a tutti i livelli. Deve servire ad aprire nuovi orizzonti, nuove prospettive, a formare una mentalità nuova intorno a quello che è il centro della vita e dell'azione delle nostre comunità parrocchiali e di gruppo; deve servire in particolare a vitalizzare e a rendere autentiche le nostre celebrazioni eucaristiche.

Io vi affido questi Atti invocando l'assistenza di Maria Madre della nostra chiesa perché renda più sensibili le nostre coscienze e nel benedirvi impegno tutta la vostra serietà.

Vostro

Festa della Presentazione di Maria 1975

CARLO FERRARI, vescovo



Sommario

Presentazione di Mons. Vescovo

Relazioni

Eliseo Ruffini, Gli sviluppi della teologia eucaristica contemporanea e le loro risonanze per la pietà, la pastorale e la formazione cristiana. Relazione e discussione.
Eliseo Ruffini, L'eucaristia come giudizio di Dio sulla chiesa. La celebrazione eucaristica come paradigma della comunità comunione. Relazione e discussione
Eliseo Ruffini, L'eucaristia e l'impegno « politico » del cristiano. Relazione e discussione
Relazione conclusiva di Mons. Vescovo. Dal cuore della fede al cuore dell'uomo.

Comunicazioni e lavori di gruppo

Proposte operative scaturite dai lavori di gruppo. Presentazione in assemblea generale di Mons. O. Mantovani

Gruppo N. 1, La presenza alla Messa
Gruppo N. 2, La liturgia della Parola
Gruppo N. 3, Rapporto tra liturgia della Parola e liturgia eucaristica
Gruppo N. 4, Comunione eucaristica e sacramento della riconciliazione
Gruppo 51. 5, La partecipazione comunitaria alla Messa
Gruppo N. 6, Eucaristia e vita della famiglia
Gruppo N. 7, Il culto eucaristico

L'Eucaristia che ci fa chiesa

Orientamenti pastorali e linee operative emersi dalla Settimana e proposti dal Vescovo alla diocesi

Programma svolto
Mantova, 1-5 Settembre 1975

LUNEDI 1

ore 9.00 - Celebrazioni di Lodi con omelia del Vescovo.
ore 9.30 - Gli sviluppi della teologia eucaristica contemporanea e le loro risonanze per la pietà, la pastorale e la formazione cristiana. Relatore: Prof. Mons. Eliseo Ruffini.
ore 10.30 - Discussione.
ore 15.30 - Lavori di gruppo.

MARTEDI 2

ore 9.00 - Celebrazione di Lodi con omelia del Vescovo.
ore9.30 - L'Eucaristia come giudizio di Dio sulla Chiesa. La celebrazione eucaristica come paradigma della comunità-comunione. Relatore: Prof. Mons. Eliseo Ruffini.
ore 10.30 - Discussione.
ore 15.30 - Lavori di gruppo.

MERCOLEDI 3

ore 9.00 - Celebrazione di Lodi con omelia del Vescovo.
ore 9.30 - L'Eucaristia e l'impegno « politico » del cristiano. Relatore: Prof. Mons. Eliseo Ruffini.
ore 10.30 - Discussione.
ore 15.30 - Lavori di gruppo.

GIOVEDI 4

ore 9.00 - Celebrazione di Lodi con omelia del Vescovo.
ore 9.30 - Presentazione delle proposte operative emerse nei gruppi di studio, discussione e approvazione in assemblea generale.
ore 10.30 - Discussione.
ore 15.30 - Lavori di gruppo.

VENERDI 5

ore 9.00 - Concelebrazione in cattedrale.
ore 10.00 - Nell'aula magna del Seminario relazione conclusiva del Vescovo sulla pastorale eucaristica in diocesi.

NOTA:

La sera dei giorni 1, 2, 3 alle ore 20.30 le relazioni del mattino vennero presentate brevemente a un gruppo di persone che erano disponibili solo nelle ore serali.

I LAVORI Dl GRUPPO

* Erano in programma e di fatto si sono attuati sette gruppi di studio. Ogni gruppo, liberamente scelto dai partecipanti, seguendo una traccia predisposta ha condotto il proprio lavoro di studio, di valutazione e di proposta, nei primi tre giorni della Settimana.

* Nel pomeriggio di mercoledì, 3 Settembre, i moderatori e i segretari di gruppo hanno elaborato il documento riassuntivo dei lavori del loro gruppo e lo hanno consegnato alla segreteria. La mattina del giovedì, Mons. O. Mantovani, Presidente della Sezione pastorale, ha presentato in assemblea generale le proposte operative emerse dai singoli gruppi, per la discussione e l'approvazione.

ARTICOLAZIONE DEI GRUPPI Dl STUDIO

La presenza alla Messa va diminuendo.

Quali ne sono le cause ?
Quali iniziative pastorali intraprendere per far conoscere e vivere il valore della presenza alla Messa?

La liturgia della Parola.

E' stata compresa nei suoi diversi aspetti e valori, dai sacerdoti, dai fedeli ?
Che cosa si suggerisce per una migliore comprensione per l'attuazione?
Come preparare e tenere l'Omelia?

Il rapporto tra liturgia della Parola e liturgia Eucaristica.

Tale rapporto è compreso e vissuto ?
Come meglio evidenziarlo per rendere la celebrazione più fruttuosa?

Comunione eucaristica e sacramento della Riconciliazione.

Quali sono le cause della non partecipazione alla comunione oppure quali i motivi della troppo facile partecipazione?
E' opportuna la confessione durante la messa ?
Quali iniziative pastorali si suggeriscono per eliminare inconvenienti e giungere a una celebrazione eucaristica più consapevole e completa?

5° gruppo: La partecipazione comunitaria alla Messa.

Esiste oppure predominano gli atteggiamenti individualistici ?
Quale azione pastorale promuovere per favorire la celebrazione comunitaria?

6° gruppo: Eucarestia e vita della famiglia.

L'eucaristia entra nella vita della famiglia ?
Come è compreso il rapporto tra eucaristia, matrimonio e famiglia? Come è vissuto ?
Quale azione pastorale promuovere perché ci sia l'animazione eucaristica nella vita della famiglia?

7° gruppo: I1 culto eucaristico.

Quali forme tradizionali permangono e si ritiene di potenziare (processioni, quarant'ore, adorazione, visita al Santissimo, ecc.) ?
Quali forme nuove si intendono proporre per una maggiore diffusione del culto eucaristico?

ST 254 Settimana 75 -
Stampa: bollettino diocesano pag. 299-391
Gli Atti della settimana su CD 1975 SETTIMANA sono in Archivio Ferrari